venerdì 20 aprile 2012

La mamma è (quasi) sempre la MAMMA



Prendo spunto dal post di un altro blog (trova l'escluso) per parlare di questo video.

Premessa: si tratta di un video pubblicitario di P&G (Procter & Gamble) in vista delle ormai prossime Olimpiadi 2012. Per chi non lo sapesse questa azienda è una multinazionale che al suo interno raccoglie molti brands relativi ai prodotti per l'igiene personale, per la casa e per la bellezza. Tra le sue marche notissime ci sono Dash, Pampers, OralB, Pantene e molti altri.

Ora parliamo del video.
E' evidente che il video vuole "rendere omaggio" alle madri che inevitabilmente e in modo imprescindibile fanno tutto quello che fanno perchè sono prima di tutto mamme.
Al mattino è la madre che solitamente sveglia i figli.
E' la madre che prepara la colazione.
E' la madre che porta i figli a scuola.
E' la madre che porta i figli alle attività sportive, o a catechismo, o dagli amici, o semplicemente a casa.
E' la madre che si occupa della casa.
Insomma di solito è la madre che c'è, SEMPRE.
E' una questione di ruoli che stabilisce madre natura.
Questo poi non significa che il papà non ci sia, che venga messo in disparte o che proprio se ne freghi. Conosco personalmente dei papà che per scelta e/o per necessità si occupano dei figli in maniera esemplare. Non significa nemmeno che tutte le madri siano MAMME come quelle rappresentate nel video. Conosco anche delle madri che non fanno parte di quest'ultima categoria.

Però questo video, a mio giudizio bellissimo, nasce con uno scopo ben preciso: ringraziare le mamme, non i papà. 
Lo dice anche  chiaramente: "il lavoro più impegnativo al mondo è anche il migliore al mondo. Grazie mamma!" 
E nel video l'attenzione è sì focalizzata sulle mamme, ma si scorgono in più momenti anche i papà, ad esempio nel momento di vittoria del corridore, come si vede qui


Perchè quindi un padre dovrebbe sentirsi offeso o sminuito? Io non ne vedo sinceramente il motivo.
Il video è meraviglioso e io mi ci riconosco. Senza offesa alcuna ai papà.

3 commenti:

  1. Bellissimo....video bellissimo! E trovo tu abbia ragione!

    RispondiElimina
  2. Ciao, ho appena trovato il tuo blog e come mamma expat trovo molto interessante, e ammetto anche molto coraggiosa, la tua scelta di trasferirti di novo nella city.
    In Bocca al lupo, continuero sicuramente a seguirti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie MammaInSE, chissà magari fra non molto potremo anche incontrarci, vista la comune location!!

      Elimina