venerdì 21 settembre 2012

C.: quando il gioco si fa duro...

Ok, dovevamo scegliere sta benedetta attività sportiva.
Prima opzione: nuoto.
Scartata, perchè non c'era posto fino al 2013 (che qui non si scherza eh con le liste d'attesa!)
Seconda opzione: danza.
Che tipo di danza C.?
Risposta "tipo" di C.: non so, magari danza classica, poi vediamo, ci penso... ma magari posso anche non fare danza...
Vi ricordate Hello, my name is C., no?
Ecco.
Ho trovato un corso che andasse bene per la sua età: 8+
Ho trovato un paio di compagne di classe di C. disposte a provare con lei.
Ho trovato... posto. (che, a quanto pare, non è un dettaglio...)
Lei era, manco a dirlo, riluttante al massimo.
"No mamma, non oggi, dopo scuola ho bisogno di riposarmi, e poi alle sei di sera io sono stanca, magari provo un'altra volta... "
Tra l'altro, mettendosi nei suoi panni, non è che di inglese capisca tutto, cioè a dire il vero, poco più di niente...
Ma io non ho ceduto e così è andata.
E, a dispetto di ogni mia possibile previsione, si è divertita un sacco, tant'è che si è fatta iscrivere!
A quale corso?
Signore e signori: STREET DANCE!
Perchè sotto sotto, ma proprio sotto, C. è una "dura" e, secondo tradizione, "quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare!"
Ci sarà da divertirsi...

Ah, by the way, se una si è data alla Street Dance, l'altra non poteva che segliere.... l'HOCKEY SU PRATO!
Ca va sens dire...

1 commento:

  1. Complimenti a entrambe per la scelta (che, diciamolo, non era tra le più ampie..)
    Io sono appena tornata da Londra. Il viaggio è stato troppo breve, ma tutto sommato piacevole (tra l'altro non abbiamo trovato neanche un goccio di pioggia). Quando ho un momento ci scrivo un post..

    RispondiElimina