mercoledì 19 settembre 2012

Highgate, Hampstead

Cosa fare di domenica, se non si hanno programmi particolari e se ci si trova in una città come Londra?
La risposta è: andare in giro e esplorare nuove zone.
Così abbiamo fatto e le nostre mete sono state Highgate e Hampstead, due quartieri a nord ovest di Londra.
Sono due zone molto belle e particolarmente verdeggianti, dove pare siano ubicate alcune tra le ville più costose al mondo e si vede!
A Highgate c'è l'Highgate Cemetery, cimitero storico (risale ai primi anni del 1800) divenuto monumento e ambita meta turistica, tant'è che si paga il biglietto per entrarvi! Molte infatti sono le tombe di personaggi famosi e tra queste spicca senz'altro quella di Karl Marx. Però quello che fa impressione è l'atmosfera che vi si respira, sicuramente suggestiva ma che ricorda un po' i film del terrore.
Hampstead è famosa invece per essere una zona di intellettuali, artisti. Anche qui si susseguono vie con case meravigliose e c'è una High Street piena di negozi e localini, molto molto bella.
Ma la meraviglia sta nel collegamento tra i due quartieri, l'Hampstead Heath, un parco enorme che rappresenta uno dei punti più alti di Londra. Da lì infatti si può godere di una vista panoramica di gran parte della città, scorgendo la cattedrale di St. Paul, la London Eye, il Gherkin e... tutto il resto.
E poi c'è tanto verde, ci sono dei laghetti (di cui un paio balneabili), parchi giochi per bambini, ed è tutto bello, pulito, ben curato.
Che dire di più: lo consiglio!
Come arrivare: linea nera "northern line" della metropolitana. Stazioni di Hampstead, Hampstead Heath o Highgate.
E poi... buona passeggiata!






Nessun commento:

Posta un commento