mercoledì 12 dicembre 2012

Gli inglesi e le cards...


Ma voi lo sapevate che la Gran Bretagna è la patria delle cards?
Nooo? Ecco allora sappiatelo.
E' il vostro compleanno? Card.
Aspettate un bambino? Card.
Traslocate? Card.
Siete stati poco bene e quindi vi siete assentati per qualche giorno dall'ufficio? Card.
Vi sposate? Card.
Cambiate lavoro? Card.
E' Natale? Card.
Insomma qui ogni occasione è buona per mandare e ricevere una card., che altro non è che un biglietto carino, stile cartolina, o biglietto d'auguri.


Ma qui ne vanno proprio pazzi eh.
Quasi quasi va più di moda la card che il regalo...
Pensate che quando ci siamo trasferiti in questa casa (a luglio) la prima posta che abbiamo ricevuto è stata proprio una card di benvenuto dai nostri dirimpettai (che abbiamo incontrato e conosciuto di persona sol qualche mese dopo!)
Proprio lo stesso benvenuto che ho ricevuto dalla mia sottostante nella precedente casa italiana: 'Se lei stende le lenzuola in questo modo, le presento la bolletta della luce a fine mese!' Ed era la prima volta che ci vedevamo.
Anche nelle scuole delle mie figlie è partita la gara a chi riceve più cards natalizie. Da un paio di giorni a questa parte E. e C. sono tornate a casa con mucchietti di biglietti da parte di compagni e (nel caso della piccola) delle maestre.
E così ieri anche le mie ragazze si son messe a preparare cards!
Mi sa che qui il #leaveamessage avrà un successone....





2 commenti:

  1. Ricordo che da piccola ricevevamo parecchie cartoline di auguri, e ricordo la gioia e la sorpresa che suscitavano. Adesso purtroppo non si usa più, e scrivere usando la penna è una rarità. La nostra cassetta della posta ospita quasi esclusivamente bollette, pubblicità e riviste in abbonamento.
    Tuttavia sto cercando di far apprezzare ad H. i bigliettini scritti a mano: proprio in questi giorni è impegnata a scrivere delle Christmas cards alle sue amiche "estive", che vivono in città diverse dalla nostra.
    Avere dei pen pals nell'era dei computer è una cosa singolare e apprezzabile.

    RispondiElimina
  2. Hai propio ragione, e trovio sia una usanza bellissima.
    Anche noi abbiamo scritto i bigliettini lo scorso w-e e oggi i miei bimbi distribuivano a scuola e all'asilo. Poi li spediamo in giro per il mondo...

    RispondiElimina