venerdì 1 marzo 2013

Gone to Cornwall, third part

Il nostro viaggio in Cornovaglia è proseguito verso Ovest.
Siamo arrivati proprio alla fine: Land's End (il punto F sulla cartina), il punto più occidentale della terraferma inglese.


Qui finisce e/o comincia l'Inghilterra. Dipende dai punti di vista.


Il paesaggio è di nuovo mozzafiato, con le scogliere a strapiombo sul mare e gli isolotti rocciosi che spuntano fra le onde. Il cielo cambia continuamente colore: è a tratti plumbeo, a tratti azzurro, con le nuvole che si rincorrono trasportate dal vento.






Lasciamo Land's End e torniamo indietro, ma questa volta di nuovo verso la parte settentrionale, e arriviamo s St. Ives (il punto G sulla cartina). St. Ives è un altro grazioso villaggio di pescatori, oggi ambita località turistica, oltre che punto di ispirazione di numerosi artisti. A St. Ives c'è persino la sede distaccata della Tate Gallery di Londra! Il paesino è molto carino: c'è il porticciolo, la spiaggia di sabbia fine fine ed il centro è un susseguirsi di negozietti e locali.



Non manca la birra...


L'ultima meta del nostro giro è St. Michael's Mount (il punto H sulla cartina), nuovamente a sud della regione.
Si tratta di un'isola famosa per la somiglianza con la normanna Mont Saint Michel: non soltanto il nome è uguale, ma anche le 'fattezze'. Secondo la leggenda entrambi i luoghi sono infatti intitolati all'Arcangelo Michele al quale i frati benedettini dedicarono le due abbazie.
Come a Mont Saint Michel la marea sale e scende una o due volte al giorno e l'isola si può raggiungere a piedi durante la secca.
Noi purtroppo siamo arrivati nel momento in cui la marea stava risalendo...



... ma la prossima volta faremo senz'altro un giro sull'isola!

Questo è il succo del nostro weekend lungo: luoghi magnifici, colori, immagini, natura ma anche tante risate in buona compagnia dei nostri amici e dei loro figli. Una bella gita, che consiglio a tutti. Se poi non volete surgelare, meglio programmarla per la tarda primavera o per l'estate.
Vi è piaciuto il racconto? Spero di sì perchè ne ho altri in serbo. Se volete qualche informazione in più scrivetemi!

5 commenti:

  1. Bellissmi posti che non conoscevo, belle foto e bella descrizione. Mi è venuta voglia di andarci, aggiunta alla mia lista di destinazioni per viaggi futuri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, sono contenta perchè ne vale davvero la pena! Se verrai da queste parti facci un pensierino...

      Elimina
  2. Questi tuoi post arrivano al momento opportuno perchè a luglio mi piacerebbe fare un giro nel dorset ed in Cornovaglia...da dove devo cominciare per pianificare il viaggio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quel che riguarda la Cornovaglia, è tutta bella, se prendi una qualsiasi guida trovi sicuramente un sacco di spunti interessanti. Noi abbiamo condensato il tour in queste poche tappe, ma ce ne sono molte altre che meritano la pena di una visita! E poi secondo me luglio è uno dei mesi ideali per girarla. :)

      Elimina
  3. Grazie, oggi ho comprato una guida, perchè nelle agenzie di viaggio ci sono i soliti cataloghi con viaggi organizzati in albergoni un pò anonimi. Preferirei dei tipici cottage...sempre che abbiano il bagno in camera!

    RispondiElimina